Misericordia NEWS! – E’ uscito il numero di gennaio 2020

E’ uscito il numero di gennaio 2020 del periodico della Misericordia di Lari, distribuito in tutte le case del nostro Comune.
All’interno tutte le informazioni sui servizi che la Misericordia offre, i contatti e tanto altro! Un prezioso strumento d’informazione rivolto alle famiglie per conoscere servizi offerti e per ricevere segnalazioni o suggerimenti.

Se non lo hai ricevuto, puoi consultarlo direttamente in formato elettronico cliccando sulla seguente immagine:

Inaugurato il nuovo mezzo antincendio UNIMOG

La Misericordia di Lari arricchisce il proprio parco macchine:
UNIMOG, mezzo polivalente a servizio della Protezione Civile
e dei cittadini

Mattina di festa  per l’inaugurazione dell’Unimog (dal tedesco “UNIversal-MOtor-Gerät”, cioè “veicolo universale a motore”, per chi volesse saperne di più vedere l’approfondimento in fondo all’articolo).

Il programma è iniziato alle 10 ed è terminato alle 12.30 con un aperitivo in piazza Matteotti. Erano presenti, oltre Franca Mencacci, Governatore della Misericordia di Lari, Mirko Terreni, Sindaco del Comune di Casciana Terme Lari, Francesco Drosera, Direttore delle Operazioni spegnimento incendi boschivi a livello regionale, Massimo Bendinelli, Responsabile Operativo regionale delle Misericordie, Marco Fagiolini, Responsabile area emergenze provinciale delle Misericordie, Maurizio Novi, Presidente dell’Associazione Misericordie Pisane, Alessandro Fregoli, Formatore federale di protezione civile, oltre ai rappresentanti istituzionali dell’Arma dei Carabinieri, una folta delegazione della Croce Rossa di Casciana Terme e di varie Misericordie della Toscana.

PROGRAMMA:

FOTOGALLERIA:

 

Approfondimento:

L’UNIMOG è una gamma di autocarri fuoristrada della Daimler-Benz, prodotti a partire dal 1948; gli Unimog hanno una notevole altezza da terra (più di 40 cm), resa possibile dall’utilizzo di assali a portale, che permettono agli assi e alla trasmissione di essere più in alto del centro della ruota. Sono anche dotati di un telaio flessibile che consente alle ruote ampi movimenti verticali che, insieme alle sospensioni a molle elicoidali, permettono agli Unimog di affrontare con comodità ogni tipo di terreno, anche il più accidentato, con ostacoli di oltre un metro e pendenze fino al 100%. Altre caratteristiche comuni di questi mezzi sono la trazione integrale (inseribile, permanente solo negli ultimi modelli), marce con rapporti molto corti (marce da lavoro opzionali) e il bloccaggio manuale dei differenziali anteriore e posteriore.

Gli Unimog sono stati usati e vengono tuttora utilizzati da varie forze armate, inclusi gli eserciti tedeschi e svizzeri. Sono anche in dotazione all’esercito sudafricano e neozelandese.

Inoltre, gli Unimog possono essere usati come locomotiva nelle ferrovie; venivano anche usati per il traino degli aerei.

 

Inaugurazione L.U.M. (Libera Università della Misericordia) Anno 2019-2020

La L.U.M., Libera Università della Misericordia, nasce come luogo d’incontro e di crescita culturale, importante per colmare i bisogni di ciascuno di noi che attengono allo spirito e alla crescita personale.
Svolge la sua attività da moltissimi anni in una realtà come la nostra, dove le occasioni d’incontro e di cultura durante la settimana sono davvero pochi e rappresenta un momento veramente importante.
E’ un’occasione piacevole prima di tutto per incontrarsi e condividere esperienze di tipo sociale, culturale e medico.
E’ organizzata e gestita da un gruppo di volontari della Misericordia, che hanno competenze diverse e che cercano di soddisfare le esigenze di un pubblico eterogeneo e affezionato.
Si tratta d’incontri a tema, quest’anno sono 17 e sono previste 6 uscite.
Per le uscite, si tratta di escursioni di metà o intera giornata alla scoperta di siti storici, musei, mostre o luoghi d’interesse ambientale o storico.
Le lezioni in sala sono incontri tematici tenuti da medici, da esperti in vari campi; l’affluenza è buona sia alle lezioni che nelle uscite.
Gli esperti che svolgono il programma lo fanno a titolo completamente gratuito.
Nella giornata odierna il Governatore Franca Mencacci ha presentato il programma L.U.M. 2019 2020; è seguito l’intervento Erica Ballatori, coordinatrice della L.U.M. che con impegno e grande competenza lo ha illustrato nel dettaglio.
Un sentito ringraziamento va al gruppo di lavoro dei nostri volontari che hanno dato un contributo veramente importante.
Come di consueto ogni anno presentiamo il programma con un evento e quest’anno abbiamo scelto di affidare questa occasione a due bravissimi giovani: un pianista, FEDERICO FRASSI che frequenta il Conservatorio di Siena Jazz e una cantante e GINEVRA GUERRINI diplomata in canto Jazz al Conservatorio Pietro Mascagni di Livorno. Entrambi ci hanno guidato in un piacevole intervallo musicale dal titolo: “Ritratti di jazz: un viaggio nella musica dalle origini ai giorni nostri”. E’ seguito un caloroso applauso…

PROGRAMMA L.U.M. – LOCANDINA:

Riapre il CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

IL 21 DI OTTOBRE ALLA MISERICORDIA DI LARI -DOPO LA PAUSA ESTIVA- RIAPRE Il CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE “A META’ STRADA”

A giugno di quest’anno abbiamo concluso tre anni di sperimentazione con il Patrocinio e il contributo della Regione Toscana, del Comune di Casciana Terme Lari e la collaborazione importante delle Associazioni del territorio: Auser di Perignano, Centro Pastorale Madre di Calcutta, Michelhombres, Associazione Nazionale Carabinieri – sezione di Lari, e la Croce Rossa di Casciana Terme. Naturalmente sono stati impegnati anche volontari della Misericordia a supporto di vari servizi.

Grazie veramente a tutti e grazie agli operatori che hanno progettato le attività e accompagnato i nostri anziani in un percorso d’integrazione, di socialità e di scambi intergenerazionali veramente importante.

Sono stati tre anni di crescita in fatto di numeri. Siamo partiti con 15 utenti il primo anno, 20 il secondo e 30 l’ultimo anno. E questo è il numero massimo che ci possiamo consentire sia per logistica che per le spese da sostenere, mentre le necessità sarebbero superiori per un servizio che va a combattere la solitudine di molti anziani ed e’ un supporto alle famiglie.

Anche la qualità dei servizi resi ai nostri anziani si è notevolmente elevata e lo dimostra il monitoraggio che abitualmente viene fatto attraverso specifici indicatori di qualità.

I giorni di apertura rimangono gli stessi:

LUNEDI – MERCOLEDI – VENERDI  orario 9.30 – 15.30.

I pasti sono forniti dall’Amministrazione comunale tramite il Centro Cottura delle mense scolastiche.

Il Servizio è gratuito.

Ecco il MODULO per iscriversi al Centro per la stagione 2019-2020.

Buon inizio a tutti per le prossime attività!

Un saluto a DON ARMANDO!

Don Armando lascia la Parrocchia di Perignano per quella di Ponsacco
Saluto della collettività e dei parrocchiani domenica 15/09/2019
(saluto della Governatrice Franca Mencacci)

E’ arrivato il momento dei saluti ed è proprio in questa circostanza che si avverte più forte quanto si sta per perdere…

Questo sentimento lo voglio esprimere con le parole di Don Armando: “sono un sognatore con i piedi nel fango”.

Il sognatore sa andare oltre la realtà, su strade non battute. Non so chi l’abbia detto, ma a me è piaciuta la frase: “Un sognatore può trovare la sua strada al chiaro di luna e vedere l’alba prima del resto del mondo”. Queste parole racchiudono il senso del suo essere sognatore.

Per me essere un sognatore è semplicemente una filosofia di vita!

Ma Don Armando è anche un personaggio ecumenico, universale…riesce ad abbracciare i problemi del mondo e soprattutto quelli degli ultimi della terra.

Ed è qui che lui ha il coraggio di mettere i piedi nel fango ….

E’ per questo che ti stimiamo e ti vogliamo bene caro Don Armando!

Lui è stato anche volontario attivo della Misericordia per molto tempo e correttore della nostra Confraternita e la nostra collaborazione è stata bella e totale.

Siamo orgogliosi di avere fatto un lungo tratto di strada con te. Grazie!

Ci mancherai, ma sicuramente sappiamo che non ti perderemo!

Però non vogliamo lasciarti andar via senza un nostro ricordo e abbiamo pensato di regalarti un bicicletta. Una bicicletta pieghevole che ti seguirà nei tuoi numerosi spostamenti…

Buon lavoro e buon cammino Don Armando!!!

Misericordia NEWS! – E’ uscito il numero di luglio 2019

E’ uscito il numero di luglio 2019 del periodico della Misericordia di Lari, distribuito in tutte le case del nostro Comune.
All’interno tutte le informazioni sui servizi che la Misericordia offre, i contatti e tanto altro! Un prezioso strumento d’informazione rivolto alle famiglie per conoscere servizi offerti e per ricevere segnalazioni o suggerimenti.
Se non lo hai ricevuto, puoi consultarlo direttamente in formato elettronico cliccando sulla seguente immagine:

APPROVATO IL NUOVO STATUTO DELLA MISERICORDIA DI LARI

Grande Assemblea dei Confratelli della Misericordia Il 4 giugno 2019. Con 184 voti favorevoli, all’unanimità dei presenti, è stato varato il nuovo Statuto della Misericordia di Lari.
Era necessario ottenere rispetto al numero degli iscritti – 341 – un terzo dei voti favorevoli e ce ne sono stati molti di più!
Il nuovo Statuto recepisce le disposizioni delle recenti normative che riguardano il Terzo Settore e le indicazioni della Confederazione Nazionale Misericordie alla quale anche la Misericordia di Lari appartiene. E’ stata inoltre l’occasione per rivedere alcuni aspetti della vita dell’Associazione ormai superati. Oggi il nostro Statuto è in linea con tutti gli Statuti delle Misericordie d’Italia. Molte sono le novità introdotte che rendono più snella e più attuale la nostra organizzazione. Quelle principali riguardano la denominazione della Misericordia, ora “MISERICORDIA DI LARI ODV” (Organizzazione di Volontariato), viene ampliata la possibilità delle proprie attività. Per quanto riguarda i Volontari prima di essere effettivi dovranno fare un anno di Aspirantato e il passaggio è sancito spiritualmente con il rito della “Vestizione”. Gli Organi della Confraternita sono: L’Assemblea, il Magistrato, il Governatore (ex Priore), il Collegio Probivirale, il Collegio dei Sindaci revisori o l’Organo di controllo. Sono aumentati i membri del Magistrato da cinque a sette. Sono cambiate inoltre le modalità di elezione degli Organi in quanto l’Assemblea elegge i membri del Magistrato il quale al proprio interno, a sua volta, elegge il Governatore (questo Confratello/Consorella deve avere maturato almeno due anni di iscrizione alla Confraternita), il Vice Governatore, il Segretario e l’Amministratore.
Tutti gli incarichi degli Organi Sociali sono a titolo gratuito, durano in carica
4 anni e i Confratelli componenti gli Organi sociali sono rieleggibili. Natural
mente lo Statuto, nel suo insieme è complesso sono stati individuati solo alcuni passaggi essenziali. Chi vuole saperne di più potrà prenderne visione nella nostra sede o direttamente qui, sul nostro sito:

www.misericordialari.org

Allegati:

>NUOVO STATUTO<

 

Bando giovani per il servizio civile regionale

La Regione ha emanato il bando giovani per lo svolgimento del servizio civile regionale che avrà durata di 12 mesi.

I giovani possono presentare domanda da oggi fino e non oltre le ore 14.00 di venerdì 7 giugno 2019.

Le domande devono essere presentate solo ed esclusivamente on line accedendo al sito https://servizi.toscana.it/sis/DASC con le seguenti modalità:

  • accesso con la propria carta sanitaria elettronica – preventivamente attivata – munita di apposito PIN, tramite un lettore di smart card;
  • accesso senza carta sanitaria seguendo le istruzioni fornite sul sito medesimo. in questo caso è necessario allegare alla domanda copia fronte retro di un documento di identità in corso di validità;

Requisiti e condizioni di ammissione:

  • essere regolarmente residenti in Toscana o ivi domiciliati per motivi di studio propri o per motivi di studio o di lavoro di almeno uno dei genitori;
  • essere età compresa fra diciotto e ventinove anni (ovvero fino al giorno antecedente il compimento del trentesimo anno);
  • essere non occupati, disoccupati, inattivi;
  • essere in possesso di idoneità fisica;
  • non aver riportato condanna penale anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo.

I requisiti di partecipazione, ad eccezione del limite di età, devono essere mantenuti sino al termine del servizio.

Può presentare domanda chi sta frequentando un corso di studi di qualunque tipologia.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • già prestano o abbiano svolto attività di servizio civile nazionale o regionale in Toscana o in altra regione
  • abbiano avuto nell’ultimo anno e per almeno sei mesi con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo.

Può essere presentata una sola domanda di partecipazione per un solo progetto di servizio

civile; in caso di presentazione di due o più domande sul medesimo bando, il giovane viene escluso dalla partecipazione a tutti i progetti per i quali ha presentato domanda.

A questo link https://bit.ly/2H9CGfU potete trovare le istruzioni date dalla Regione Toscana per la presentazione delle domande on line.

PROGETTO “PISA SOCCORSO 3-2018:”

PISA_SOCCORSO_3

Comune e Misericordia aprono lo SPORTELLO DONNA

A Perignano e a Casciana Terme per dare informazioni e indirizzare le donne vittime di violenza

Quando 4 volontarie della nostra Misericordia mi sottoposero il progetto sulla violenza di genere ne colsi subito l’importanza.
La Misericordia mise a disposizione un numero di telefono dedicato, locali per fare i laboratori dove far incontrare le donne. Un luogo dove imparare l’arte tessile, chiaccherare, aprirsi e parlare del proprio disagio.
Le nostre volontarie ci chiesero subito di fare formazione per rispondere in maniera adeguata alle domande di aiuto e cosi la Misericordia finanziò l’iscrizione ad un corso di secondo livello
Oggi le nostre volontarie sono perfettamente in grado di fare ascolto e indirizzare le donne verso i servizi del territorio con le dovute competenze.
Hanno fatto e stanno facendo un grande lavoro con le scuole, stages e scambi con altre realtà.
Hanno avuto 20 richieste di aiuto (età compresa tra i 20 e i 50 anni) da donne provenienti dai comuni di Casciana Terme lari, Crespina, Pontedera, Ponsacco.
Hanno effettuato 180 ore di laboratorio per 20 donne.
L’Amministrazione comunale ha condiviso subito e patrocinato questo progetto e insieme abbiamo condiviso il medesimo percorso, se pure in ambiti differenti.

L’Amministrazione Comunale ha attivato incontri e conferenze per sensibilizzare la popolazione sulla violenza di genere e non ha mai fatto mancare il suo sostegno.
Dopo oltre due anni d’impegno sul territorio, l’Amministrazione ha dato uno sbocco importante alle nostre richieste. Ha aperto uno SPORTELLO DONNA che funzionerà a Perignano, via Gramsci, 166/A il mercoledì alle 15.30 alle 18.30 e a Casciana Terme in via Regina Margherita 7/A il sabato dalle 9.30 alle 12.30.
Le nostre volontarie con le loro competenze sono a disposizione gratuitamente. Qui le donne potranno chiedere informazioni, essere indirizzate ai servizi di competenza, secondo i problemi che saranno posti.
L’Unione Valdera ha aderito a questo progetto sperimentale assicurando il sostegno e il supporto per un anno.
Questa è per noi una nuova partenza in quanto il nostro lavoro sarà svolto in rete e in sinergia con la commissione pari opportunità dell’Unione Valdera potenziando così gli interventi di prevenzione e presa in carico dei casi che saranno reindirizzati a chi di competenza.

Il Governatore
Franca Mencacci

COMUNICATO DEL MAGISTRATO

Comunicato a cura del Magistrato della Misericordia di Lari
AMBULATORIO DI LARI

La Misericordia ha deciso di valorizzare l’ambulatorio con un’ampia ristrutturazione che permetta un miglior servizio ai concittadini.
L’edificio, posto al centro di Lari, deve rimanere un punto di riferimento per i bisogni sanitari dei larigiani.

LA SITUAZIONE ATTUALE

  • L’ambulatorio costruito intorno agli anni ’20 non è stato sottoposto ad interventi di rilievo dagli anni ’90.
  • Gli impianti di riscaldamento , condizionamento, elettrico, sono deteriorati e:
  • Lo scarico delle acque reflue non è più a norma.
  • Le normative igienico-sanitarie nel tempo sono cambiate e occorre adeguarsi.


COME E’ STATO DECISO D’INTERVENIRE SULL’AMBULATORIO

  • Metterlo in sicurezza da un punto di vista impiantistico
  • Metterlo in regola per quanto riguarda le normative sanitarie
  • Renderlo più funzionale per medici, utenti e disabili, personale sanitario dipendente Usl
  • Effettuare miglioramenti con sostituzione infissi e rinnovo bagni
  • Renderlo più confortevole con rinnovo degli arredi e tinteggiatura ambienti.

Il Progetto è pronto, siamo in attesa di risolvere alcuni problemi preliminari (fognature, autorizzazioni Usl)
Le ditte che faranno i lavori sono state selezionate.

IPOTESI PRELIMINARE FATTA PER L’AVVIO DEI LAVORI

Il trasferimento temporaneo degli studi medici al piano terra, sotto l’ambulatorio, è risultato non percorribile perché:

la destinazione urbanistica del locale è “AUTORIMESSA” senza i requisiti igienico sanitari per ambulatorio e non risponde ai requisiti del Regolamento Edilizio.

I lavori per il piano di sopra iniziano dal locale sottostante con interventi su fognatura, impianti di riscaldamento/condizionamento, elettrico.
Al termine dei lavori sarà comunque predisposta l’impiantistica di riscaldamento e condizionamento per una futura, possibile ed eventuale utilizzazione dei locali.
Sentiti i pareri del Progettista, dell’Ingegnere per la Sicurezza del Cantiere non ci sono controindicazioni ad effettuare i lavori contemporaneamente all’utilizzo degli studi medici, salvo prevedere una loro rotazione e precauzioni per gli utenti indicate dall’Ingegnere stesso.

IL TUTTO SARA’ CONCERTATO CON I MEDICI, LA GUARDIA MEDICA, L’USL E LA FARMACIA

Sentita la disponibilità delle Ditte incaricate, salvo imprevisti, i lavori potranno avere inizio a breve.


Il Priore della Misericordia
Franca Mencacci