Misericordia NEWS! – E’ uscito il numero di luglio 2019

E’ uscito il numero di luglio 2019 del periodico della Misericordia di Lari, distribuito in tutte le case del nostro Comune.
All’interno tutte le informazioni sui servizi che la Misericordia offre, i contatti e tanto altro! Un prezioso strumento d’informazione rivolto alle famiglie per conoscere servizi offerti e per ricevere segnalazioni o suggerimenti.
Se non lo hai ricevuto, puoi consultarlo direttamente in formato elettronico cliccando sulla seguente immagine:

APPROVATO IL NUOVO STATUTO DELLA MISERICORDIA DI LARI

Grande Assemblea dei Confratelli della Misericordia Il 4 giugno 2019. Con 184 voti favorevoli, all’unanimità dei presenti, è stato varato il nuovo Statuto della Misericordia di Lari.
Era necessario ottenere rispetto al numero degli iscritti – 341 – un terzo dei voti favorevoli e ce ne sono stati molti di più!
Il nuovo Statuto recepisce le disposizioni delle recenti normative che riguardano il Terzo Settore e le indicazioni della Confederazione Nazionale Misericordie alla quale anche la Misericordia di Lari appartiene. E’ stata inoltre l’occasione per rivedere alcuni aspetti della vita dell’Associazione ormai superati. Oggi il nostro Statuto è in linea con tutti gli Statuti delle Misericordie d’Italia. Molte sono le novità introdotte che rendono più snella e più attuale la nostra organizzazione. Quelle principali riguardano la denominazione della Misericordia, ora “MISERICORDIA DI LARI ODV” (Organizzazione di Volontariato), viene ampliata la possibilità delle proprie attività. Per quanto riguarda i Volontari prima di essere effettivi dovranno fare un anno di Aspirantato e il passaggio è sancito spiritualmente con il rito della “Vestizione”. Gli Organi della Confraternita sono: L’Assemblea, il Magistrato, il Governatore (ex Priore), il Collegio Probivirale, il Collegio dei Sindaci revisori o l’Organo di controllo. Sono aumentati i membri del Magistrato da cinque a sette. Sono cambiate inoltre le modalità di elezione degli Organi in quanto l’Assemblea elegge i membri del Magistrato il quale al proprio interno, a sua volta, elegge il Governatore (questo Confratello/Consorella deve avere maturato almeno due anni di iscrizione alla Confraternita), il Vice Governatore, il Segretario e l’Amministratore.
Tutti gli incarichi degli Organi Sociali sono a titolo gratuito, durano in carica
4 anni e i Confratelli componenti gli Organi sociali sono rieleggibili. Natural
mente lo Statuto, nel suo insieme è complesso sono stati individuati solo alcuni passaggi essenziali. Chi vuole saperne di più potrà prenderne visione nella nostra sede o direttamente qui, sul nostro sito:

www.misericordialari.org

Allegati:

>NUOVO STATUTO<

 

Bando giovani per il servizio civile regionale

La Regione ha emanato il bando giovani per lo svolgimento del servizio civile regionale che avrà durata di 12 mesi.

I giovani possono presentare domanda da oggi fino e non oltre le ore 14.00 di venerdì 7 giugno 2019.

Le domande devono essere presentate solo ed esclusivamente on line accedendo al sito https://servizi.toscana.it/sis/DASC con le seguenti modalità:

  • accesso con la propria carta sanitaria elettronica – preventivamente attivata – munita di apposito PIN, tramite un lettore di smart card;
  • accesso senza carta sanitaria seguendo le istruzioni fornite sul sito medesimo. in questo caso è necessario allegare alla domanda copia fronte retro di un documento di identità in corso di validità;

Requisiti e condizioni di ammissione:

  • essere regolarmente residenti in Toscana o ivi domiciliati per motivi di studio propri o per motivi di studio o di lavoro di almeno uno dei genitori;
  • essere età compresa fra diciotto e ventinove anni (ovvero fino al giorno antecedente il compimento del trentesimo anno);
  • essere non occupati, disoccupati, inattivi;
  • essere in possesso di idoneità fisica;
  • non aver riportato condanna penale anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo.

I requisiti di partecipazione, ad eccezione del limite di età, devono essere mantenuti sino al termine del servizio.

Può presentare domanda chi sta frequentando un corso di studi di qualunque tipologia.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • già prestano o abbiano svolto attività di servizio civile nazionale o regionale in Toscana o in altra regione
  • abbiano avuto nell’ultimo anno e per almeno sei mesi con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo.

Può essere presentata una sola domanda di partecipazione per un solo progetto di servizio

civile; in caso di presentazione di due o più domande sul medesimo bando, il giovane viene escluso dalla partecipazione a tutti i progetti per i quali ha presentato domanda.

A questo link https://bit.ly/2H9CGfU potete trovare le istruzioni date dalla Regione Toscana per la presentazione delle domande on line.

PROGETTO “PISA SOCCORSO 3-2018:”

PISA_SOCCORSO_3

Comune e Misericordia aprono lo SPORTELLO DONNA

A Perignano e a Casciana Terme per dare informazioni e indirizzare le donne vittime di violenza

Quando 4 volontarie della nostra Misericordia mi sottoposero il progetto sulla violenza di genere ne colsi subito l’importanza.
La Misericordia mise a disposizione un numero di telefono dedicato, locali per fare i laboratori dove far incontrare le donne. Un luogo dove imparare l’arte tessile, chiaccherare, aprirsi e parlare del proprio disagio.
Le nostre volontarie ci chiesero subito di fare formazione per rispondere in maniera adeguata alle domande di aiuto e cosi la Misericordia finanziò l’iscrizione ad un corso di secondo livello
Oggi le nostre volontarie sono perfettamente in grado di fare ascolto e indirizzare le donne verso i servizi del territorio con le dovute competenze.
Hanno fatto e stanno facendo un grande lavoro con le scuole, stages e scambi con altre realtà.
Hanno avuto 20 richieste di aiuto (età compresa tra i 20 e i 50 anni) da donne provenienti dai comuni di Casciana Terme lari, Crespina, Pontedera, Ponsacco.
Hanno effettuato 180 ore di laboratorio per 20 donne.
L’Amministrazione comunale ha condiviso subito e patrocinato questo progetto e insieme abbiamo condiviso il medesimo percorso, se pure in ambiti differenti.

L’Amministrazione Comunale ha attivato incontri e conferenze per sensibilizzare la popolazione sulla violenza di genere e non ha mai fatto mancare il suo sostegno.
Dopo oltre due anni d’impegno sul territorio, l’Amministrazione ha dato uno sbocco importante alle nostre richieste. Ha aperto uno SPORTELLO DONNA che funzionerà a Perignano, via Gramsci, 166/A il mercoledì alle 15.30 alle 18.30 e a Casciana Terme in via Regina Margherita 7/A il sabato dalle 9.30 alle 12.30.
Le nostre volontarie con le loro competenze sono a disposizione gratuitamente. Qui le donne potranno chiedere informazioni, essere indirizzate ai servizi di competenza, secondo i problemi che saranno posti.
L’Unione Valdera ha aderito a questo progetto sperimentale assicurando il sostegno e il supporto per un anno.
Questa è per noi una nuova partenza in quanto il nostro lavoro sarà svolto in rete e in sinergia con la commissione pari opportunità dell’Unione Valdera potenziando così gli interventi di prevenzione e presa in carico dei casi che saranno reindirizzati a chi di competenza.

Il Governatore
Franca Mencacci

Un nuovo progetto sociale per la Misericordia di Lari

Con questa informazione alla stampa veniva avviato un progetto proposto da S.M.G. – Servizi di Mobilità Garantita e patrocinato dal Comune di Casciana Terme Lari per l’acquisizione di un mezzo attrezzato per trasporto di anziani, disabili e persone in difficoltà…

Progetto S.M.G. in corso per la Misericordia di Lari patrocinata dal Comune di Casciana Terme

La Misericordia di Lari, con il Patrocinio del Comune di Casciana Terme, ha aderito ad un progetto di S.M.G. Servizi Mobilità Garantita di Montecatini Terme, la cui Azienda opera da anni nel campo del sociale su Toscana e Liguria.
 
La società  S.M.G. fornirà gratuitamente per 4 anni alla Misericordia del Comune di Lari un veicolo attrezzato per il trasporto di anziani, disabili e persone in difficoltà fisica e socio-economica.
 
Il sostegno delle Aziende ed esercizi commerciali che esporranno il proprio logo sulla carrozzeria del veicolo aderendo al progetto,  aiuterà la Misericordia di Lari nell’effettuare quotidianamente servizi di mobilità ai cittadini del territorio.
 
Inoltre S.M.G. srl garantisce, alle attività commerciali aderenti al progetto, la possibilità di avere una o più
pagine web sul sito www.smgsrl.it dove le stesse potranno sostenere la loro attività tramite le promozioni di iniziative, che saranno inoltre divulgate a tutti gli sponsor attraverso il sistema di Marketing newsletter.
 
Questo comunicato stampa è stato voluto da S.M.G. in accordo con la Misericordia di Lari, per garantire la trasparenza e la correttezza di S.M.G.  e delle loro collaboratrici, Sig.ra Maggi Elena e Sig.ra Parodi Simona, che saranno sul territorio munite di autorizzazione personale con foto,  rilasciata dalla Misericordia di Lari, convalidata dai carabinieri e polizia municipale di Lari.
 
Siamo certi della  sensibilità delle Aziende ed esercizi commerciali di Lari che, sostenendo questa iniziativa come senso di appartenenza al territorio, forniranno per 4 anni un veicolo per il sociale ai cittadini con disagio fisico e socio economico del territorio.

Oggi, grazie alla sensibilità di ben otto sponsor il progetto si è realizzato!

Un sentito ringraziamento a:

  • AUTOCENTER SNC DI DANI FABRIZIO & C. a PERIGNANO – LARI
  • CECCOTTI SAS DI CECCOTTI ROBERTO & C. a CEVOLI
  • F.P. MARMI DI PACIFICO FRANCO a LA ROSA – TERRICCIOLA
  • IL GIRASOLE S.R.L. a LOC.LA CAPANNINA DI CEVOLI
  • IL VECCHIO FORNO SNC DI LUCA CIONI & C. a CASCIANA TERME LARI
  • IMPRESA FUNEBRE MANCINI & DE SANTI SRL. a CAPANNOLI
  • P.M.P. ASSICURA DI C. PALERMO & C. SNC a PONTEDERA
  • WILLY 2..3 DI BARONE GUGLIELMO a LARI

VENERDI’ 22 ALLE ORE 17.00 LA CERIMONIA DI CONSEGNA ED INAUGURAZIONE DEL MEZZO ATTREZZATO FIAT DOBLO’

S I E T E   I N V I T A T I !!!

Misericordia NEWS! – E’ uscito il numero di febbraio 2019

E’ uscito il numero di febbraio 2019 del periodico della Misericordia di Lari, distribuito in tutte le case del nostro Comune.

All’interno tutte le informazioni sui servizi che la Misericordia offre, i contatti e tanto altro! Un prezioso strumento d’informazione rivolto alle famiglie per conoscere servizi offerti e per ricevere segnalazioni o suggerimenti.

Se non lo hai ricevuto, puoi consultarlo direttamente in formato elettronico cliccando sulla seguente immagine:

Nuovo corso gratuito di PRIMO SOCCORSO

La Misericordia di Lari organizza un nuovo corso gratuito di livello base ed avanzato rivolto a tutta la cittadinanza. Il corso si svolgerà presso la sede della Misericordia in località Sant’Anna nei giorni di lunedì e giovedì alle ore 21.00 con inizio il 18 febbraio. Per iscriversi o avere informazioni rivolgersi a:

Valerio 328 9088338 – Yuri 393 4609330

Partecipate numerosi!

* Festa per inizio LUM: ti aspettiamo! *

E’ con grande piacere che ti invitiamo alla presentazione del programma della Libera Università della Misericordia che si terrà sabato 10 novembre 2018 ore 16.00 presso la Sede “Alfio Merotoi” della Misericordia di Lari, Loc. Sant’Anna.

Anche quest’anno la Libera Università della Misericordia riprende la propria attività volta a coinvolgere i cittadini della nostra Comunità in momenti di importante crescita culturale.
Ogni settimana ospiteremo medici, musicisti, attori, scrittori ed esperti di varie discipline.
Ti aspettiamo alla festa di sabato, animata dal “Coro delle Voci Bianche Bonamici” di Pisa ed al rinfresco di buon inizio della stagione LUM.
Chi è interessato può partecipare liberamente.

 

I corsi LUM sono gratuiti ed aperti a tutti!!!

 

Per info:
Erica: 349 8322714, mail: ballatorierica@gmail.com
Marzia: 328 4770944

Maxi esercitazione di Protezione Civile sul nostro territorio: Un Grazie ai Volontari che si sono resi disponibili!

ESERCITAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE
GIORNATE ADDESTRATIVE ED INFORMATIVE
12-13-14 Ottobre 2018
RISCHIO IDROGEOLOGICO E SISMICO

Vogliamo sottolineare l’importanza di questi tre giorni che hanno testato in pratica strategie operative, uomini e mezzi da mettere in campo in caso di calamità. E’ stata anche l’occasione per valutare la funzionalità della nuova Sala Operativa della Misericordia dove il Sindaco ha aperto il C.O.C (centro operativo comunale – Unità di Crisi – da cui ha diretto e seguito insieme ai tecnici le operazioni che si stavano svolgendo sul territorio comunale e tutto ha funzionato al meglio.

La valutazione generale è stata più che soddisfacente dall’evacuazione dei ragazzi del polo scolastico di Perignano, 420 alunni e 260 a Casciana Terme, alle simulazioni di sfollamento di cittadini per sisma, alla simulazione di allagamento e di frana su strada.

Si è tenuta inoltre una serata informativa per i Volontari sui “Sistemi di allerta” e “Sistemi di comunicazione” e domenica l’esposizione in piazza dei mezzi e gazebo per la divulgazione di materiale informativo ai cittadini. E’ seguito un momento di riflessione collettiva di Comune e Associazioni per valutare eventuali punti di caduta e mettere a punto strumenti migliorativi per il sistema di emergenza.

Tutto questo è stato possibile grazie a un dispiegamento massiccio di volontari della Misericordia, della Croce Rossa e dei Vigili del Fuoco che anche in giorni prefestivi e festivi sono stati disponibili a rendere possibile questa importante esperienza.

La Misericordia nel ringraziare tutti quanti hanno partecipato esprime  i più vivi complimenti a tutti i Volontari.

Protezione Civile sempre pronta ad intervenire!

TRATTO DA: QUI News Valdera – link all’articolo pubblicato

16 giovani larigiani per 70 ore hanno aiutato a spegnere l’incendio sul Serra. Appartengono al gruppo della protezione civile della Misericordia

CASCIANA TERME LARI — Le squadre della protezione civile della Misericordia di Lari hanno partecipato in maniera massiccia allo spegnimento del grosso incendio sul monte Serra.

Erano nove le squadre composte da due operatori ciascuna che si sono succedute per 50 ore consecutive nei primi giorni dell’emergenza e poi altre 20 ore nei successivi tra venerdi notte, sabato e domenica.

Valerio, Elia, Alessandro, Greta, Raffale, Fausto,Lucia, Andrea, Pasquale, Serena, Francesco, Nicolò, Diego, Massimo, Selene, Chiara, tutti giovani volontari che sono partiti con un unico mezzo in convenzione antincendio, un Land Rover defender pick-up allestito con modulo antincendio da 500 litri e ce l’hanno messa tutta per limitare al massimo i danni di un incendio che sembrava indomabile.

Nella prima giornata sono intervenuti sul fronte del fuoco che avanzava verso Vicopisano sulla cresta del Lombardone seguita dall’inizio di bonifica nella zona di Caprona e successivamente verso Calci per una altra bonifica.

La notte di martedì c’è stata una ripresa del fuoco ed il gruppo ha operato per tutta la notte sulla provinciale che da Calci sale sul Monteserra, nella mattina seguente hanno effettuato bonifica a Calci e nella sera e nella notte si sono spostati nella zona sopra Cucigliana denominata Campo dei lupi.

Ed ancora, nella mattina seguente hanno operato a Noce e Lugnano dove era ripartito l’incendio e venerdi sera su una delle cime del monte serra.

Il gruppo dei volontari della protezione civile della Misericordia ha eseguito le operazioni in collaborazione con le altre associazioni che prestano servizio antincendio, Misericordie, Pubblica assistenza, Croce Rossa, VAB, Racchetta, Operai regionali e forestali, nonchè forze dell’ordine come carabinieri polizia municipale e esercito, coordinato dalla regione con la SOUP , sala operativa permanente a Firenze che gestisce i mezzi aerei e le squadre da attivare per i vari eventi o segnalazioni in tutta la toscana.

Nella zona dell’incendio era stato creato un punto di comando base a Calci, in via del Paduletto, dove le squadre attivate dalla regione arrivavano e i DO (direttori delle operazioni) insieme ai tecnici pianificavano le attività da svolgere e inviavano le squadre sui luoghi assegnati.

La squadra larigiana era presente al momento dello spegnimento definitivo, ma il loro lavoro non è finito perché occorre restare attivi sul monitoraggio delle zone colpite, molto estese e con la presenza di luoghi poco accessibili.

Al momento è in atto il controllo del perimetro dell’incendio, zona con una vegetazione molto fitta e luoghi impervi ed è concreto il timore di forti venti e di eventuali acquazzoni che riverserebbero sulle strade tutta la cenere, rendendo difficile la circolazione.

I giovani della protezione civile devono dunque rimanere pronti ad intervenire in qualsiasi momento.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata